Non è ancora l’inizio della fine

ottobre 27, 2008 § Lascia un commento

verso la fine della scuola

verso la fine della scuola


Quali sono i cattivi maestri?
E’ una domanda cui è difficile dare un’unica risposta.
Cattivi maestri sono sicuramente quelli che ci impediscono di pensare con la nostra testa e che piuttosto vorrebbere darci sempre tutte le soluzioni, anche quando vorremmo cercarcele da soli.
Proprio come sta succedendo con la nuova riforma della scuola, l’ennesima: qualcuno ha deciso di pensare per noi e di non interpellare chi invece nella scuola lavora e quindi ha maggiormente il polso della situazione.

Arriva però un momento in cui bisogna davvero dire basta, basta a questi soprusi, basta a queste offese all’intelligenza, al buon senso di chi è governato.Questo momento è adesso. Non possiamo accontentarci di scioperi o manifestazioni: la situazione richiede di essere pronti anche a piccoli sacrifici (un giorno di lavoro, ore sottratte alla famiglia, sonno e tranquillità), però adesso la posta in gioco è importante.

Intendiamoci: non c’è molto da discutere, giacché la riforma passerà.
E’ però il momento di far capire a chi non si è preoccupato prima, o forse non si preoccuperà mai, che adesso è arrivato il momento di pensare con la nostra testa e di non farci più strumentalizzare o imbottire di idiozie.

Questo blog è nato per questo, per scambiare idee politicamente corrette e/o scorrette: d’altronde quando il gioco si fa duro, saltano tutte le regole della civile convivenza.

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag nascita su cattivi pensieri di cattivi maestri.