Schemi di regolamenti attuativi – che fare?

gennaio 4, 2009 § Lascia un commento

La Flcgil ha pubblicato in data 22.12.2008 gli schemi di attuazione della riforma Gelmini, con delle note di commento.

La notizia più significativa, che fuga ogni dubbio sul pacchetto orario, riguarda lo schema della proposta formativa di base (30 ore):

Italiano, Storia, Geografia 9
Attività di approfondimento in 1
Matematica e Scienze 6
Tecnologia 2
Inglese 3
Seconda lingua comunitaria 2
Arte e immagine 2
Scienze motorie e sportive 2
Musica 2
Religione cattolica 1

Nel passaggio dalle 29 alle 30 hanno perso tutti: geografia resta un’ora, dato che l’altra “attività di approfondimento” sarà “convivenza civile”; si perde l’ora di italiano (la cattedra resta a 6) e si perde l’ora di disegno/informatica/tecnologia.
Dietro tutto questo la logica delle cattedre di 18 ore (italiano = 6 x 3 etc.).
Adesso tocca alle scuole pensare il modello da offrire agli utenti, contando soltanto sulle risorse già in essere.

Tempi grigi

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag criteri attuativi su cattivi pensieri di cattivi maestri.